Articoli

Le ragadi dei piedi sono piccoli tagli lineari con localizzazione a livello cutaneo. Queste lesioni originano prevalentemente tra le dita dei piedi e sul tallone, provocando dolore talvolta, o addirittura sanguinamento e perdita di liquido dalle ferite aperte. Non è un bello spettacolo da immaginare e meno ancora da provare. Il rimedio però te lo forniamo noi con i prodotti Essenza di Siena e il loro segreto: la bava di lumaca! Continua a leggere

Ebbene sì, l’efficacia dei prodotti che scegliamo per la nostra pelle, il buon risultato che speriamo di ottenere quando andiamo ad utilizzare detergenti viso e creme dipende anche dalla corretta applicazione di essi. Per questo vogliamo farti vedere, con l’aiuto ed i consigli della nostra consulente cosmetologa, come realizzare in 6 semplici mosse un vero e proprio trattamento viso: vediamo come! Continua a leggere

E chi l’avrebbe mai detto che un piccolo esserino abbastanza ignorato dal genere umano, potesse avere tanti segreti e tanta capacità di rendersi utile per l’uomo. Ebbene sì, le chiocciole, come tutto ciò a cui non si da’ un valore a primo impatto, un valore ce l’ha. E ci riserva anche qualche curiosità da scoprire, giusto per conoscerla meglio. Continua a leggere

Cura i tuoi prodotti e loro cureranno te!

La corretta conservazione dei cosmetici naturali come garanzia di efficacia!

 

La conservazione dei cosmetici è il punto focale che garantisce la loro efficacia nel tempo. Ma siamo abbastanza attenti a come trattiamo le nostre creme? La linea Essenza di Siena, è delicata e preziosa proprio perché Naturale, grazie alla presenza di bava di lumaca purissima: vediamo come proteggere i nostri prodotti. Continua a leggere

Ferma il tempo sulla pelle! O vuoi rimandarlo indietro? I “limiti buoni” della Natura nei prodotti di Essenza di Siena

 

Essenza di Siena e i suoi prodotti rispettano la Natura e ne fanno il loro punto di forza. Ma ci siamo mai chiesti il significato vero del termine Natura? Quanto influenza il nostro quotidiano e quanto, pur decantandolo, siamo disposti a rispettarlo? Ma soprattutto quali sono i limiti dei prodotti naturali oltre i quali si sconfina in “artificiale”?
Continua a leggere